1. I biscotti algerini sono biscotti dentellati e cosparsi di zucchero a velo tipici di Palermo. A dispetto del nome esotico le cui origini si sono ormai smarrite nello scorrere del tempo, i biscotti algerini furono creati forse nel XVI secolo dalle monache dell’ormai scomparso Monastero Sett’Angeli di Palermo, che li vendevano per provvedere al sostentamento economico della loro comunità.
    Facilmente trovabili in ogni forno e bar di Palermo, sono ideali per la colazione.

Biscotti algerini | Dolci Siciliani

Ingredienti

  • 500 g di farina 00
  • 175 g di zucchero
  • 175 g di strutto
  • 1 uovo
  • 5 g di ammoniaca per dolci
  • Zucchero a velo q.b.

Informazioni sui biscotti algerini

  • Preparazione
    70 minuti
  • Calorie per 100 g
    420
  • Grassi per 100 g
    18 g
  • Carboidrati per 100 g
    60 g
  • Proteine per 100 g
    7 g
  • Fibre per 100 g
    5 g

Preparazione dei biscotti algerini

Impastare su di una spianatoia la farina, setacciata, con lo zucchero, lo strutto tagliato a pezzetti, l’uovo, l’ammoniaca, aggiungendo, appena l’impasto dovesse risultare troppo duro e secco, un po’ di latte fino a ottenere una pasta liscia e compatta. Formare una palla con la pasta, avvolgerla in una pellicola e lasciarla riposare in frigorifero per almeno 60 minuti.

Trascorso questo tempo, stendere l’impasto fino a che abbia uno spessore di 5 mm circa e ritagliare da questa i biscotti algerini usando un tagliapasta rotondo con bordo dentellato del diametro di 5 cm. Cuocere i biscotti algerini in forno preriscaldato per il tempo necessario affinché diventino un po’ dorati (circa 10-15 minuti).

Una volta cotti, estrarre i biscotti algerini dal forno, lasciarli raffreddare e, infine, cospargerli con abbondante zucchero a velo.

Ingredienti: