1. I tetù e teio sono biscotti un po’ croccanti all’esterno e morbidi e porosi all’interno il cui nome in dialetto siciliano si può adattare nell’italiano “uno a te e uno a me”, perché uno tira l’altro, proprio come le ciliegie. In genere, i tetù sono rivestiti con glassa di zucchero e cacao, mentre i teio sono ricoperti di glassa di zucchero semplice.
    Un tempo era usanza consumare i tetù e teio in occasione della Festa dei Morti del 2 novembre, ma oggi si trovano tranquillamente tutto l’anno in ogni forno e pasticceria di Sicilia. Tuttavia non aspettatevi di trovare dei biscotti dal sapore pressoché identico sempre e ovunque. Infatti, oltre a farina, mandorle macinate e strutto, la ricetta dei tetù e teio comprende una quantità cospicua e casuale di scarti e avanzi di pasticceria, ovvero rimasugli di pan di Spagna, cialde, pasticcini ormai induritisi, bignè farciti, torte, creme ecc., i quali rendono ogni sfornata di questi biscotti davvero unica per note di sapore e consistenza. In mancanza di questi ingredienti, certamente non a portata di mano in casa, si può usare qualche brioscina e biscotto, nutella, marmellate e creme varie e compensare il restante ammanco di peso aumentando le dosi degli altri ingredienti principali fino a raggiungere la consistenza di un normale impasto per biscotti semi-morbidi.

Tetù e teio (catalani) | Dolci Siciliani

Ingredienti

Per la pasta:

  • 600 g di avanzi di pasticceria o 300 g di farina 00+100 g di zucchero+50 g di farina di mandorle+50 g di burro+un uovo+100 g tra marmellate e/o creme varie
  • 200 g di farina 00
  • 150 g di zucchero
  • 120 g di strutto
  • 100 g di farina di mandorle
  • 15 g di ammoniaca per dolci
  • Due cucchiaini di cannella
  • Latte q.b.
  • Un pizzico di sale
  • Scorza di un limone grattuggiata
  • Scorza di un’arancia grattuggiata

Per guarnire:

  • 250 g zucchero a velo
  • 2 cucchiai e mezzo di cacao amaro
  • Acqua q.b.

Informazioni sui tetù e teio

  • Preparazione
    80 minuti
  • Calorie per 100 g
    430
  • Grassi per 100 g
    19 g
  • Carboidrati per 100 g
    63 g
  • Proteine per 100 g
    11 g
  • Fibre per 100 g
    7 g

Preparazione dei tetù e teio

Macinare finemente gli avanzi di pasticceria, quindi impastarli in una ciotola insieme a tutti gli altri ingredienti, aggiungendo un po’ di latte fino a ottenere una pasta liscia, omogenea e morbida.

Ricavare dall’impasto delle palline poco più grandi di una noce e non troppo perfette e cuocere il tutto in forno preriscaldato a 200 °C fino a discreta doratura (10-15 minuti circa).

Una volta cotti, mettere i biscotti a intiepidire e successivamente spennellarne metà con una glassa densa di zucchero e acqua (teio) e metà con la restante parte di glassa mista a cacao (tetù). Quindi rimettere i tetù e teio in forno e farli asciugare per 5 minuti a 120 °C.

 

I tetù e teio e le loro varianti

Diversi pasticceri e fornai aggiungono del cacao all’impasto dei tetù e, una parte di questi, li ricopre con la stessa glassa di semplice zucchero dei teio. Altri ancora aggiungono il cacao anche all’impasto dei teio, che, di conseguenza, si distingueranno dai tetù solo per la glassa di colore diverso.