1. Le pesche sono dei dolci farciti e imbevuti di Alchermes diffusi in gran parte d’Italia. Nella stragrande maggioranza dei casi, l’ingrediente base usato dai pasticceri siciliani è la soffice pasta brioche siciliana anziché il pan di Spagna o la pasta biscotto in uso altrove, mentre la farcitura prediletta – manco a dirlo – è la classica crema di ricotta. A guarnire il tutto, viene spesso posta una ciliegia candita e una deliziosa fogliolina di pasta di mandorle.

Ciambella fritte palermitane | Dolci Siciliani

Ingredienti

Per la pasta:

  • 250 g di farina manitoba
  • 250 g di farina 00
  • 250 ml di acqua
  • 50 g di zucchero
  • 50 g di strutto
  • 25 g di lievito di birra
  • 10 g di sale

Per la farcitura:

  • 400 g di ricotta di pecora
  • 200 g di zucchero semolato
  • 1/2 bustina di vanillina

Per la bagna:

  • 400 g di zucchero
  • 100 ml di acqua
  • 100 ml di Alchermes

Per guarnire:

  • Zucchero semolato
  • Una foglia di pasta di mandorle per pesca
  • Una ciliegia candita per pesca

Informazioni sulle pesche dolci siciliane

  • Calorie per 100 g
    291 g
  • Grassi per 100 g
    9 g
  • Carboidrati per 100 g
    43 g
  • Proteine per 100 g
    8 g
  • Fibre per 100 g
    1 g

Preparazione delle pesche dolci siciliane

Per la crema di ricotta

Mettere la ricotta di pecora a sgocciolare in un colino e riporla in frigorifero finché non avrà perso il siero, quindi setacciarla e mescolarla per bene in una terrina insieme allo zucchero e alla vanillina.

Per la pasta delle pesche dolci

Amalgamare in una terrina le farine setacciate, lo zucchero, il sale e lo strutto (a temperatura ambiente), quindi incorporare il lievito di birra sciolto in poca acqua tiepida e impastare versando la restante acqua un poco per volta fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. Coprire l’impasto con un panno e lasciare lievitare per circa un’ora.

Trascorso questo tempo, staccare dall’impasto dei tocchetti del peso di 35 g circa e dargli la forma di panetti.

Dopo un’ulteriore ora di lievitazione, cuocere i panetti delle pesche dolci in forno preriscaldato a 180 °C fino a doratura (10-15 minuti). Estrarre i panetti dal forno e lasciarli raffreddare a temperatura ambiente.

Per la bagna

Versare in un pentolino acqua e zucchero e scaldare mescolando fino al completo scioglimento dello zucchero, quindi togliere lo sciroppo dal fuoco e unirlo all’Alchermes.

Definizione delle pesche dolci siciliane

Scavare leggermente la base di ciascun panetto e inumidirla con una parte della bagna all’Alchermes. Quindi farcire con la crema di ricotta e unire i panetti a due a due. Infine, inumidire con il resto della bagna anche l’esterno delle pesche dolci, rotolarle su dello zucchero semolato e guarnirle con una foglia di pasta di mandorle e una ciliegia candita.

 

Le pesche dolci siciliane e le loro varianti

Le pesche dolci si trovano anche farcite con crema pasticcera e guarnite con una foglia di ostia e con una ciliegia candita. In alcune zone, non vengono rotolate nello zucchero semolato, ma spennellate con la crema e coperte interamente con le briciole avanzate dalla scavatura dei panetti.