1. Il gelo di mandorle è, a buon diritto, il più apprezzato dei geli siciliani insieme al gelo di anguria. Rinfrescante e profumato, candido e raffinato, il gelo di mandorle non è altro che la variante creata a Modica a partire dal classico biancomangiare fatto con latte vaccino. Proprio per questa ragione il gelo di mandorle è anche chiamato “biancomangiare alle mandorle”.

Gelo di mandorle | Dolci Siciliani

Ingredienti

  • Un litro di latte di mandorle
  • 90 g di amido per dolci
  • 50 g di mandorle tritate
  • Scorza di un limone
  • 1/2 stecca di cannella

Informazioni sul gelo di mandorle

  • Calorie per 100 g
    107
  • Grassi per 100 g
    4 g
  • Carboidrati per 100 g
    15 g
  • Proteine per 100 g
    2 g
  • Fibre per 100 g
    1 g

Preparazione del gelo di mandorle

Versare poco per volta il latte di mandorla in una pentola, mescolandolo all’amido setacciato fino a ricavare una crema liquida.

Unire al composto la cannella, le mandorle tritate finemente e la scorza di limone (solo la parte gialla), quindi porre la pentola sul fornello a fiamma moderata e mescolare con cura. Quando il gelo di mandorle raggiungerà il punto di ebollizione e avrà consistenza vischiosa, spegnere il fuoco, togliere la cannella e la scorza di limone dal preparato e mettere questo a raffreddare in alcune coppette o stampini.

Una volta che sarà diventato tiepido, trasferire il gelo di mandorle in frigorifero per il tempo necessario affinché assuma più o meno la consistenza di un budino e, infine, se desiderato, guarnire con delle mandorle affettate leggermente tostate in una padella o con un po’ di cioccolato fondente grattugiato.

 

Leggi anche la ricetta del gelo alla cannella