Ciambelle fritte palermitane

Ingredienti

  • 500 g di farina 00
  • 250 ml di acqua
  • 200 g di zucchero
  • 50 g di strutto
  • 30 g di lievito di birra
  • 10 g di sale
  • Olio di semi per friggere

Preparazione delle ciambelle fritte palermitane

Amalgamare in una terrina la farina, 100 g di zucchero, il sale e lo strutto (a temperatura ambiente), quindi incorporare il lievito di birra sciolto in poca acqua tiepida e impastare versando la restante acqua un poco per volta fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo.

Coprire l’impasto con un panno e lasciare lievitare per circa un’ora finché non sarà raddoppiato di volume. Trascorso questo tempo, staccare dall’impasto dei tocchetti del peso di 50 g circa, dargli la forma di ciambella e mettere le ciambelle a lievitare per ancora un’ora circa.

Quando le ciambelle avranno raddoppiato le loro dimensioni, immergerle poco per volta in abbondante olio caldo a 170 °C, rigirandole di tanto in tanto fino a farle gonfiare e dorare da entrambi i lati, quindi riporre le ciambelle fritte su carta assorbente in modo che perdano l’olio in eccesso.

Ancora calde, passare le ciambelle fritte palermitane nello zucchero semolato e servirle.